freccia precedente
freccia accanto
Slider

Kazan in Surgut

Sabato, Gazprom-Yugra riceve un ospite speciale alla Premier Arena: Zenit Kazan. Per molti anni, questo club è stato il fiore all'occhiello indiscusso della pallavolo russa ed europea.. E adesso, quando la competizione nel campionato nazionale si è intensificata, rimane uno dei pesi massimi. Il gioco in arrivo è interessante anche perché, che l'ultima riunione delle squadre a Surgut 7 marzo 2020 dell'anno si è concluso con una clamorosa vittoria per i padroni di casa 3:0 e privati, come si è scoperto un po 'più tardi, Titolo di campione del club di Kazan.

Ora i residenti di Kazan stanno cercando di riconquistare il loro posto, garantendo l'accesso diretto alle Final Six. ma, piuttosto, devono pensare a mantenere la terza posizione nella lotta contro i compagni di squadra di San Pietroburgo. Qualunque cosa fosse, Lo Zenit va a Surgut con un atteggiamento serio, buttando fuori dalla mia testa la prossima partita in Polonia nei quarti di finale di Champions League contro Skry. Dopo tutto, l'assioma, che a Surgut non è facile per nessuno, tornato al Premier Arena teraflex.

tuttavia, non sarà facile per i proprietari. Per nome, la composizione di "Zenith" sembra più che solida: I campioni olimpici Alexander Butko, Maxim Mikhailov e Alexander Volkov, Erwin Ngapet e Bartosz Bednozh, Artem Volvich - shock sei di Kazan. E nella piazza libera c'è qualcuno che rafforza o diversifica il gioco: questo è Fedor Voronkov, e Denis Zemchenok, e un'ottima opzione per servire Andrey Surmachevsky. Beh,, naturalmente, Vladimir Alekno, che non lascerà cadere la squadra in letargo in campo. Ha già annunciato una cessazione temporanea della sua carriera da allenatore la prossima stagione., così, come dice il proverbio, fretta di vedere!

Storicamente, il gioco di Kazan era basato su un potente triangolo d'attacco "diagonale - giocatori laterali", con l'arrivo di Erwin Ngapeth, questa tattica è stata leggermente modificata verso un attacco più vario e veloce dalla quarta zona e una connessione attiva della linea di fondo. Anche Ngapeth lascia lo Zenit a fine campionato, e Alekno, fedele alle tradizioni polacche, cerca di rialzare dal polacco il secondo Mat Anderson. È troppo presto per parlare dei risultati, ma ora Bartosz, sembra, sta riprendendo forma e in Surgut può dimostrare il livello delle sue affermazioni. tuttavia, l'esperto Butko può trasferire gli accenti sulla diagonale, dove Mikhailov è affidabile come sempre, e usa il centro della griglia. Inoltre, non dimenticare di servire i cittadini di Kazan, in grado di creare la differenza necessaria se non nell'account, poi nella comodità della rimozione.

Cosa può opporsi all'auto di Kazan "Gazprom-Yugra"? Quel gioco, che la squadra dimostra nelle ultime partite fin dai primi secondi di gara. Raccolto, autostrada, comando. La gente di Surgut non ha niente da perdere, e puoi comprare molto - da qui la necessaria rilassatezza e coraggio nel gioco, a condizione che venga mantenuta la massima concentrazione. Non potrai battere lo Zenit-Kazan uno per uno, devi solo fare il lavoro di squadra, cercando di sopportare l'accoglienza, che, forse, sarà il fattore decisivo. Beh,, naturalmente, il supporto dei tifosi sarà fondamentale, ispirando Gazprom-Yugra per i fatti. Siamo riusciti a battere lo Zenit lo scorso anno, perché non provare a ripetere questo?

 

selezionare la lingua / seleziona la lingua
РусскийEnglishPolskiБългарскиDeutschFrançaisItalianoEspañol