2024 - 02
2024 - 03
2024 - 04
freccia precedente
freccia accanto

Ricostruito in tempo

"Gazprom-Ugra": Ozhiganov - Alekseev, Piun - Kurbatov, Makarenko - Katich, Nagaets/Dyakov


"Petroliere": Khaibulov - Vasiliev, Kranin-Andreev, Panov-Danilov, Maksimenko


All'esordio della partita, la squadra di Surgut si è rifiutata di tenere il ricevimento, su cui sono stati rilasciati gli ospiti - 2:6 dopo Ace Danilov. Tutti i tentativi di avvicinarsi al punteggio si sono basati su non realizzati attraverso la quarta zona del replay, e Neftyanik aveva tutto in ordine in questo set: e accoglienza, I nostri hanno raccolto in tempo e lo stesso Skvortsov ha messo un punto dalla quarta zona, e attacco. Rafael Khabibullin ha provato Kirill Kostylenko al posto di Milan Katic, e la connessione tra Kirillov e Shahbanmirzaev finisce. spesa 20:15 a loro favore, gli ospiti, in due blocchi, hanno trasformato Kostylenko e Radzhaba in 22:15 e con calma ha preso onestamente guadagnato, 25:16 dopo aver archiviato il surgut diagonale nella rete.

Girato nel secondo set: grazie all'asso di Katic, rientrato a fine primo set, e al muro Vasiliev di Makarenko, Gazprom-Ugra passa in vantaggio, 7:3. Poi il lavoro motorio di Dyakov in difesa, La stabilità di Alekseev in attacco, ha guadagnato un muro dei padroni di casa e gli errori degli Orenburgers in attacco hanno aggravato il divario - 13:7 dopo l'attacco fuori limite di Danilov. Alla fine Piun segna e blocca Kranin, 22:14, "Neftyanik" inizia una serie di sostituzioni (doppio Ushkov - Rakhmatullin e Kozitsyn invece di Kranin), ma questo è con un occhio al terzo set. E Piun ha messo la fine del blocco nel finale di un bel rally prolungato, in cui entrambe le squadre volevano affermarsi, indipendentemente dal tabellone.

Nella terza puntata, gli ospiti hanno cercato di riprendere l'iniziativa, 3:5, ma Alekseev è due volte bravo sui palloni d'emergenza, e Ozhiganov elimina due volte gli assi di marca in modo energico, 9:6. Inizia ad entrare in modalità dio Katic, chiusura del blocco Vasiliev, 11:7. Dyakov dà subito alla sua magnifica difesa un'altra possibilità, e Katic lo usa, ma l'anteprima del video coglie il tocco della griglia sul blocco dei Surguts. Questo episodio ha rallentato i padroni di casa, è andato il proprio matrimonio, e Kozitsyn ristabilisce l'equilibrio con un aliante a Nagayets, 15:15. Surgutyans, fare un errore sulle alimentazioni di potenza, passa all'aliante tattico, cercando Sergei Panov alla reception. Krasikov, che è uscito appositamente con questa missione, prende di mira due volte il giocatore, prima costringendo Ushkov a commettere un errore nel trasferimento dopo un lungo periodo, e poi lo stesso Panov colpisce fuori limite attraverso il cavo, 18:15.

Ushkov si sbaglia di nuovo, dando un passaggio acuto ad Andreev quasi dal centro del sito: un calcio fuori limite, 20:16. Il vantaggio sul finale è di nuovo comodo, ma Alekseev non può tirare due volte sui palloni assegnati dalla quarta zona (Ben fatto, Maksimenko!), e Rakhmatullin ha segnato in finale - 20:19. La diagonale Gazprom-Ugra mostra carattere, segnare una palla di emergenza con un calcio in piedi, e dal segno 22:21 Surgut si rivolge a Katic. Tre dei suoi attacchi sono potenti, ripristino forzato su un angolo libero del campo e un bel rimbalzo morbido lungo il bordo del muro - porta quattro palle da fermo ai padroni di casa, 24:20. Rakhmatullin viene rimosso, ma mette un punto, naturalmente, Katic con una mano "bruciante"., 25:21. I surgutians hanno finalmente trovato supporto nella quarta zona, ha portato immediatamente molti bonus.

Nel quarto set i padroni di casa non hanno archiviato la questione e hanno gettato nella confusione gli ospiti, che prima avevano litigato ostinatamente: Alekseev è di nuovo bravissimo sui palloni d'emergenza, Ozhiganov è un eccellente spaventapasseri, ancora una volta bravo nel "quattro" Katic, e Makarenko segna una pipa, 5:1. Il time-out anticipato di Neftyanik non cambia il quadro: il cielo è bloccato dal blocco Surgut, 9:3. I surgutians finalmente passano a un aliante, dando agli ospiti l'opportunità di inventare qualcosa sulla griglia, e Krasikov, uscito di nuovo per servire, inganna le aspettative di Panov, mettersi in riga, 14:7. Katic segna una palla assegnata su triplo muro, 15:9, e il quadro è completato. Altra doppia sostituzione, così come l'uscita di Karpenko al posto di Danilov non riesce a cambiarlo: i padroni di casa agiscono in modo chiaro e sicuro, non permettendo agli ospiti di alzare la testa. L'eroe del giorno Katic mette fine a Vasilyev con un blocco, 25:16.


Dopo il cambio di schieramento, Tsepkov, insieme a tutto il pubblico, ha facilmente considerato il trasferimento a Yakutin:


Capo allenatore di VC "Neftyanik" (Orenburg) Alexei Rudakov: Ci stavamo preparando per una partita difficile, Gazprom-Ugra ha giocato bene lo scorso turno, battere "Enisey", chi era in movimento. Se nella prima partita siamo riusciti a bloccare, non ha permesso all'avversario di segnare gol alti, poi nella seconda e nelle successive partite abbiamo segnato tanti gol alti, che dovevano essere mitigati o bloccati. A tutto ciò che abbiamo fallito con il nostro stesso attacco, non ha segnato su un singolo blocco, erano sbagliati - quindi un tale risultato. Se nel primo lotto non abbiamo dato, per così dire, sto respirando, poi nella seconda partita si sono sentiti fiduciosi e hanno continuato con lo stesso spirito. I ragazzi di Surgut sono abili, mancano di abilità.

Capitano di VK "Neftyanik" (Orenburg) Vitaliy Vasiliev: Sembrava, che siamo pronti, ma errori in attacco, i gol non segnati non ci hanno permesso di imporre una lotta per tutta la partita. Abbiamo molto su cui lavorare, prendere quei giochi, che noi, certamente, sono obbligati a prendere. Specialmente, naturalmente, nell'arena di casa. Abbiamo capito, che a Surgut non ci sarà una passeggiata facile, è così che è successo. fiduciosamente, che almeno imporremo una rissa in casa.

allenatore senior di VC "Gazprom-Ugra" (Surgut) Aleksandr Gorbatkov: Neftyanik è il nostro diretto concorrente, diretto rivale, chi doveva vincere. Hanno l'adrenalina nel gioco con la "Torcia", erano in aumento. E abbiamo dubitato da qualche parte - questa è la mia opinione personale. Quindi siamo stati battuti nel primo set. ma, più la squadra - sono stati in grado di ricostruire. Sintonizzati sul loro gioco, ha risposto e il risultato non si è fatto attendere. La motivazione ha funzionato. Ma un buon avversario. Per quanto riguarda il passaggio alla pianificazione del feed: la forza a volte non porta frutti. Ricevimento che hanno tenuto, Dovevo trovare una via d'uscita, quindi siamo passati a un aliante.

Capitano di VC "Gazprom-Yugra" (Surgut) Dmitry Makarenko: Non lo so, quello che è successo nella prima partita, certamente, freddo fuori (sorrisi - autore.). riscaldato, diciamo di let. Orenburg ha giocato molto bene la prima partita, ci ha divisi. Hanno ceduto, accettato, Incorniciato, e abbiamo commesso molti errori. Poi abbiamo rimosso il nostro matrimonio, calmata, iniziato a giocare a quella pallavolo, che, diciamo di let, ci alleniamo. Vittoria naturale e piacevolissima. Orenburg ci ha tirato su di morale dopo la prima partita, ringraziali per questo. Qualsiasi vittoria, ogni set vinto regala uno sfogo emotivo, grazie per questo e per i fan, che ci rallegrano sempre.

:

Dettagli

Dati Non campionato
27.11.2022 19:00 CR 2022-2023

Risultati

Squadra1234GENERALI.
Gazprom-Yugra (Surgut)192525253
Petroliere (Orenburg)251621161

Stadio

g. Surgut / SC "Premier Arena"

Gazprom-Yugra (Surgut)

1 2 3 4 5 S K E DI FRONTE B PTS
00000000000

Petroliere (Orenburg)

1 2 3 4 5 S K E DI FRONTE B PTS
00000000000