003-0
003-0
003-0
003-0
freccia precedente
freccia accanto

"Gazprom-Ugra" è uscito dalle vacanze

Il giorno prima, Gazprom-Ugra si è riunita per la prima volta dopo essere tornata dalle vacanze. L'assemblea generale si è tenuta proprio negli spogliatoi del club, per impostare immediatamente i ragazzi su uno stato d'animo lavorativo. Il nuovo staff tecnico rappresentato dall'allenatore Alexander Gorbatkov e dal suo assistente Denis Garkushenko ha presentato ai giocatori il piano di allenamento pre-campionato, ha tenuto una "sessione motivazionale di cinque minuti" e ha augurato a tutti di fare a meno degli infortuni.

18-19 I giocatori di luglio sono sottoposti a un'approfondita visita medica, e il 20 inizia il ciclo di ritrattazione dell'allenamento, si è concentrato maggiormente sulla preparazione atletica. Tra un mese la squadra prevede di prendere parte a un torneo amichevole a Tyumen, ea settembre Gazprom-Ugra aspetterà le prime partite ufficiali della stagione per la Coppa di Russia, dove le nostre rivali nel girone saranno Zenit-Kazan, Belogorye e Orenburg Neftyanik.

È stato bello vedere i volti riposati di Dmitry Makarenko all'incontro, Nikita Alekseeva, Kirill Kostylenko, Dmitrij Krasikov, Alexey Kabeshov, Ivan Ropavka, Rajabdibira Shahbanmirzaeva. I "vecchi" sono pieni di forza ed energia positiva, им под стать и новобранцы команды – связующие игроки Вадим Ожиганов и Всеволод Абрамычев, Libero Nikita Nagaets e Vladislav Dyakov, Anton Botin, difensore centrale Kirill Piun. All'incontro hanno partecipato un allievo del club system Alexander Slobodyanyuk e due giovani bloccanti dell'UKIOR, Pavel Tebenikhin e Konstantin Bessogonov, uno di questi giorni la squadra attende l'arrivo di un altro nuovo arrivato, bloccante Kirill Ionov di San Pietroburgo "Zenith".

L'incontro passato segna il conto alla rovescia dell'inizio della stagione, con tutte le sue complessità, emozioni, duro e spettacolare (fiduciosamente) gioco. Congratulazioni a tutti i fan del club per questo fatto: la stagione 2022-2023 anni aperti!

Nikita Nagaets: «Настроение боевое! Riposati un po' in vacanza, lavorato in palestra, guarito i miei dolori, tenere traccia del peso. Mi sono posto il compito di prendere piede nella composizione, compito minimo per me. Il club ha un limite minimo: entrare nei playoff e poi continuare a lottare per le posizioni più alte".

Vladislav Dyakov: "Grazie a tutti! Oggi è stato emozionante, primo incontro. Tutto è andato molto positivamente., incontrato, gli allenatori hanno parlato degli obiettivi e degli obiettivi. Le mie aspettative da Surgut e dalla stagione sono le migliori!».

Kirill Piun: "Ciao a tutti! Ben accolto dalla squadra, in linea di principio, con tutti quelli che hanno familiarità - in un modo o nell'altro intersecati, il mondo della pallavolo non è così grande, tutti si conoscono. Aspettative dalla stagione: combatti e dimostra, che possiamo fare molto. Ecco perché sono venuto qui".