003-0
003-0
003-0
003-0
freccia precedente
freccia accanto

Aleksandr Gorbatkov: "Vado alla meta e raggiungo il mio obiettivo"

Nella nuova stagione, Gazprom-Ugra andrà con un nuovo allenatore: Alexander Gorbatkov, che i fan ricordano con esperienza come giocatore di Samotlor, "Ottano" (ora "Nova"), "Iskra" e ... "Gazprom-Yugra". Come allenatore, Alexander Ivanovich è stato notato nella stessa "Nova", dopodiché scomparve per breve tempo dai radar della Superleague. Lo abbiamo incontrato alla vigilia dell'inizio degli allenamenti pre-stagionali e abbiamo scoperto molte cose interessanti.


Sulle novità della pallavolo


Aleksandr Ivanovic, il grande pubblico ti ricorda bene dal tuo lavoro in Novokuybyshevskaya "Nova", prima come assistente di Konstantin Bryansky, e poi capo allenatore. E cosa è successo dopo?

Dopo "Nova" era Magnitogorsk "Magnitogorsk", campionato maggiore "A". Ma è stata la mossa strategica giusta per me: a volte è necessario verificare alcune idee, scendendo un po' di classe inferiore, eseguire alcune idee. Esperienza utile, istruttivo la scorsa stagione. il fatto, che la pallavolo si sta allontanando dal sistema di allenamento tradizionale, ma le novità non possono essere introdotte subito in Super League, è desiderabile prima provare da qualche parte, sguardo, Come funziona, e quindi implementare al massimo livello.

Bisogno di capire, che hai eseguito questi test e che ora li implementerai in Surgut?

che, Voglio apportare alcune innovazioni nella metodologia di formazione, nel team building. Mi piace la direzione asiatica, Italiani da alcuni punti di vista: tutto questo può essere accumulato e utilizzato, aggiungendo qualcosa di tuo.

Qual è l'idea principale del tuo lavoro?

Considero la pallavolo uno spettacolo. la stessa cosa, in modo che le persone, fan, è piaciuto il gioco, essere sul sito - interessante e moderno. Poi il risultato arriverà.


Sulla nuova squadra


Su cosa, cosa ne pensi, è necessario concentrarsi sul gioco Gazprom-Yugra?

Siamo più adatti al modello con il cosiddetto gioco generale. Abbiamo una diagonale "assassina"., altri giocatori più tecnici. Dobbiamo dare l'opportunità di, chi può giocare in modo potente, fai il tuo lavoro, il resto è intelligente, pallavolo difficile. Non puoi sfondare Mosca e Kazan con il botto, l'intelligenza deve essere attivata. Questo è ciò da cui ci allontaneremo..

Come ti piace la composizione della squadra?

Sono calmo nella composizione, anche se non è stato ancora finalizzato. Certo, importante, che i raccoglitori sono completamente cambiati - molto dipende da loro. Ma io so, cosa fare con questi ragazzi, come sarà. Hanno poca esperienza in Super League, molto dipenderà da loro, ma non c'è niente di sbagliato qui, ci fermeremo.

Molti giocatori mi sono ben noti per aver lavorato insieme a Nova - Makarenko, Interno, Alekseev. buoni artigiani, conoscere le loro cose. qualcuno dice, quell'età, ma non parlerei affatto dell'età, ognuno ha la sua biografia, altri hanno già trent'anni, e per qualcuno e quaranta non è un problema. importante, cosa mostri sul sito. Inoltre, a Surgut ci sono giovani di talento, c'è un equilibrio.

In diagonale abbiamo generalmente un'ottima concorrenza, e Nikita e Rajab possono uscire allo scoperto, entrambi possono progredire in tali condizioni. C'è una posizione libera in centro con la partenza di Yakutin, I candidati sono allo studio: sono necessari giocatori con una buona conoscenza del gioco. sguardo, le trattative sono in corso. generalmente, parlare di personalità non è proprio ora. Lavoriamo come una squadra, e lì vedrai, che si mostrerà.


Sulla preparazione per la stagione


Quando inizi a prepararti per la stagione??

18-19 Luglio i giocatori hanno una visita medica approfondita, 20-Iniziamo la collezione pull-in - preparazione atletica: stadio, piscina, palestra. Tra dieci giorni collegheremo le palle, allenamento di gioco. Tutti i campi di addestramento si terranno a Surgut, qui ci sono ottime condizioni per questo. Nel 20 agosto, ci sono piani preliminari per giocare un torneo a Tyumen, sarà là 3-4 ma non ancora in grado di fare sistematicamente un risultato e tirare un carico di. A settembre abbiamo la Coppa di Russia, perfezioniamo il modello di gioco, che non annulla il compito di raggiungere le semifinali del torneo. Ebbene, c'è già l'inizio del campionato è dietro l'angolo.

Gli obiettivi per la prossima stagione sono già stati fissati?

Sono evidenti: è uscito sulla terza rata più carica, primi otto. Sono proprio così, Dico alla vecchia maniera, anche se il campionato si è ampliato. Il compito è difficile, ma reale. sono convinto, ecco come si prepara la squadra, come impostare, come si unisce e crede in se stesso - così va. Abbiamo una buona squadra, che può e deve mostrare un gioco serio, imporre una lotta a tutti senza eccezioni.


Su di me


Raccontare, come sei arrivato nello staff tecnico di Gazprom-Ugra?

Rafael Talgatovich ed io siamo stati in buoni rapporti da allora, quando ero un giocatore a Surgut (stagione 2005-2006 gg., ca.. ed.). Dopo la fine della stagione, l'ho reclutato e ho offerto la mia candidatura, disse - guardiamo e pensiamo. Ho anche suggerito Denis Garkushenko, abbiamo giocato a lungo con lui l'uno contro l'altro, costantemente incontrato, entrambi i raccoglitori - i propri argomenti di conversazione, ci conosciamo bene.

In una delle tue precedenti interviste hai detto, che sei appassionato di auto sportive e sogni di comprare un'auto da corsa...

Più veloce, parlando di sintonizzazione, non auto da corsa. Molti uomini dentro 30 anni c'era un sogno del genere: realizzare qualcosa di molto bello con le normali auto. Ora sto guardando tutto, naturalmente, da un'angolazione leggermente diversa: tutto questo è fantastico e interessante, ma secondario. La pallavolo viene prima di tutto.

Allora parlaci del tuo sogno di coaching.

C'è un obiettivo: fare una buona squadra. Il coaching è così, cosa non è da indovinare, quanto tempo ci vorrà per lavorare in un determinato club. Non importa, dove sono - Voglio mettere una partita in qualsiasi squadra, così lei può combattere i giganti, renderlo spettacolare, attraente, in stile moderno. Ho giocato ai massimi livelli, stato ovunque, lo so, com'è essere al top e sapere, com'è essere giù, Ho passato tutto a pallavolo. Questo obiettivo rimane, Vado da lei e penso, fai a modo mio.