003-0
003-0
003-0
003-0
freccia precedente
freccia accanto

La classe Zenith è più alta, ma Gazprom-Ugra ha combattuto

Lo Zenit è entrato in campo con Porebinkin e Kosmin in campo, Gazprom-Ugra ha scelto una combinazione di Rukavishnikov e Alekseev. Ace Kobzar ha indicato la superiorità degli ospiti, 1:3, ma i proprietari hanno rapidamente livellato la situazione, e dopo l'attacco di Porebinkin rilanciato in difesa e il contrattacco di Alekseev, passano in vantaggio, 6:5. "Zenith" di nuovo cercando di staccarsi: Pashitsky chiude Dovgan, e Klyuka realizza il replay, 7:10.

I padroni di casa sono all'inseguimento - Alekseev decide il finale di una lunga ripresa, il blocco di Kovalev e Yakutin ferma la diagonale di San Pietroburgo, 10:11. "Gazprom-Ugra" ha finalmente superato l'avversario al segno 17:17 e non mollare mai. Dopo il muro di Alekseev Kluke, la squadra di Surgut ha preso il tiro chiave nel finale, 21:19. Kovalev raggiunse dalla quarta zona e catturò Urnaut, che prima camminava liberamente, con una pipa, 23:20. Kovalev raggiunse dalla quarta zona e catturò Urnaut, che prima camminava liberamente, con una pipa, 25:22.

Kovalev raggiunse dalla quarta zona e catturò Urnaut, che prima camminava liberamente, con una pipa, Kovalev raggiunse dalla quarta zona e catturò Urnaut, che prima camminava liberamente, con una pipa. Kovalev raggiunse dalla quarta zona e catturò Urnaut, che prima camminava liberamente, con una pipa, Kovalev raggiunse dalla quarta zona e catturò Urnaut, che prima camminava liberamente, con una pipa, Kovalev raggiunse dalla quarta zona e catturò Urnaut, che prima camminava liberamente, con una pipa, Kovalev raggiunse dalla quarta zona e catturò Urnaut, che prima camminava liberamente, con una pipa, Kovalev raggiunse dalla quarta zona e catturò Urnaut, che prima camminava liberamente, con una pipa 11:13 Kovalev raggiunse dalla quarta zona e catturò Urnaut, che prima camminava liberamente, con una pipa, poi tutto è andato in pezzi, 12:17. Esci Lukyanenko, Nikishin e Shakhbanmirzaev non hanno cambiato la situazione, perché la raffinatezza dei proprietari è rimasta la stessa, e Kluka ha regnato in rete nei replay, 18:25.

Nonostante abbia perso la terza partita con un punteggio 17:25, gli host paradossalmente sembravano migliori, rispetto al set precedente. Ricezione più o meno migliorata, un bel tiro è volato... Un'altra cosa, che Grebennikov ha portato anche le palle più difficili a Kobzar sul naso, e ha tormentato il suo ex club con attacchi di Pashitsky e Yakovlev. Lukyanenko, che è ricomparso sul sito, ha risposto allo stesso se possibile., ma non aveva molte opzioni.. "Zenith" ha preso un set in classe.

Nella quarta puntata, i padroni di casa hanno provato a lottare e comunque trascinano la partita al tie-break. tutto, ciò che era possibile - rimanere alla pari con il marchio 8:9. Due errori di Kovalev, ricezione forzata di Yakutin - nelle mani di Pashitsky, 8:13. Pietroburgo, ricordando il primo set, non lasciarti rilassare, risolvendo il gioco attraverso la quarta zona, dove Kluka e Urnaut alternavano attacchi veloci a sconti insidiosi. Grebennikov ha continuato a distruggere l'idea di buttarlo fuori dalla reception e, in generale, il meccanismo Zenith ha funzionato senza fallimenti. I padroni di casa in questo contesto non potevano vantare pause, pertanto, e l'inseguimento era condannato, 19:25. Una vittoria meritata per un avversario più forte. Per battere lo Zenit, Surguts ha dovuto saltare due volte più in alto delle loro teste, e questo è contro le leggi della fisica..


Commenti partita


Capo allenatore di VC Zenit (San Pietroburgo) Tuomas Sammelvio: Abbiamo parlato prima della partita, che la prima partita sarà difficile: non ci daranno niente, non sarà facile cadere dall'altra parte del sito - è stato così. L'attacco non ha funzionato correttamente., ecco il risultato, Meritatamente nel primo set ha vinto Surgut. Il resto dei giochi abbiamo attaccato a un livello abbastanza alto, la protezione del blocco ha funzionato bene, controllava il gioco. Vitya Poletaev non ha potuto giocare oggi. Volevamo soprattutto controllare l'attacco di Alekseev e Kovalev, ha iniziato a funzionare dopo il primo set. Abbiamo un motore - si mangia, questo è bastato, vincere.

Capitano VC "Zenith" (San Pietroburgo) Igor Kobzar: C'erano molti alunni dei miei genitori in sala oggi, senza di loro non sarei così popolare (Igor è stato attivamente sostenuto sugli spalti - ed.). I miei genitori mi fanno pubblicità (ride - ndr.). Mi fa piacere, che il nome Kobzar è ben noto a Surgut. Surgut deve ricevere credito, ben fatto, soprattutto nel primo set. All'inizio non ho affrontato le emozioni, poi si è calmato e il gioco è migliorato. certamente, questo è solo correlato a, quello che hanno detto mamma e papà, che molti alunni verranno. io, per non colpire la faccia, pensato troppo, poi spento e tutto va bene. Soddisfatto del risultato, ma c'è molto sporco nel gioco, non sempre si installa. Siamo in questa situazione, che non possiamo dare squadre più deboli di noi, non dovrebbe perdere la fiducia attraverso questo. Oggi nel primo lotto siamo stati scossi.

allenatore senior di VC "Gazprom-Ugra" (Surgut) Anton Malyshev: La prima partita è stata giocata molto bene., sulle emozioni, lascia che Zenit senta la nostra sala, cosa possiamo suonare. In futuro, hanno perso a spese del proprio matrimonio, non potrebbe durare, quanto mostrato al debutto, per tutto il gioco. Zenit ha variato le azioni offensive, non siamo riusciti a gestirlo. Inoltre hanno aggiunto in campo, la nostra qualità di ricezione è diminuita, ed è difficile giocare a palle alte con loro. posso notare, che abbiamo giocato abbastanza uniformemente, appena fatto un po' più dei propri errori. Ha giocato emotivamente, con buona rotazione, tutti i ragazzi hanno cercato di aiutare, quindi nel complesso sono felice.

:

Dettagli

Data Ora campionato
15.01.2022 19:00 CAMPIONATO DELLA RUSSIA 2022. UOMINI. Super League

Risultati

Squadra1234GENERALI.
Gazprom-Yugra (Surgut)251817191
zenit (San Pietroburgo)222525253

Stadio

g. Surgut, str. Bystrinskaya, 18/4. SK "Prime Arena"