003-0

Giorno quattro: sull'altalena

Gazprom-Yugra ha dimostrato ancora una volta tutte le "delizie" della pallavolo precampionato, iniziare il gioco con "Yenisei" con un mucchio dei suoi stessi errori. Nikita Alekseev da solo è riuscito a fare "-4" in apertura – forse, questi punti alla fine non erano sufficienti, 22:25. D'altra parte, nel secondo lotto, il servizio dei Surgutyan è volato, che ha letteralmente schiacciato i residenti di Krasnoyarsk - 25:15. Alekseev si è ritrovato, Dovgan era bravo, Makarenko ha iniziato ad autorealizzarsi ...

Sembrava, che nel terzo set questa storia continuerà. Enisey resisteva meglio, ma ciononostante i Surgutyan erano in testa con sicurezza nel punteggio - fino al segno 18:15. Quindi Lukyanenko, che è uscito come parte di una doppia sostituzione, per qualche motivo non ha toccato la palla con il secondo tocco., poi, con Alekseev alle sue spalle, ha dato un passaggio alto a chi, ovviamente, non era pronto a giocare sul muro organizzato di Makarenko, 18:17. Un po' più di ricezione persa - e 21:20 si trasforma in 21:23, Vitaly Fettsov, che ha giocato bene, ha dato il set, 23:25.

Nella quarta puntata, la Gazprom-Yugra sembra essersi precipitata di nuovo a capofitto - 4:1 sui servizi di Alekseev. Ma Yenisei ha attivato la modalità pazienza, e l'asso Valeeva ha ripristinato lo status quo, 8:8, dopo di che i padroni di casa lentamente, ma sicuramente hanno cominciato a perdere il filo del gioco. Fettsov ha mantenuto il suo livello tra gli ospiti, e Shakhbanmirzayev, che è uscito con noi, ha iniziato a bussare sul muro e a tirare la palla in touch. Un'altra serie di servizi eccellenti di Valeev - e 17:22, e Perminov mettono fine al blocco, 19:25.
Commenti:

Yuri Filippov, capo allenatore del VC "Enisey": La cosa principale ora è il desiderio dei ragazzi, siamo arrivati ​​senza tre protagonisti, il nostro terzo schiacciatore si è rivelato infortunato, così abbiamo guardato i giovani. È troppo presto per valutare qualcosa, lentamente prendendo forma. Oggi abbiamo fatto meno errori, tranne il secondo lotto, quando Surgut ha iniziato a servire. Con questo tipo di consegna, possono battere chiunque.. Poi abbiamo organizzato un ricevimento da qualche parte, uscito da qualche parte in protezione.

Anton Malyshev, capo allenatore della CE "Gazprom-Ugra": Nessuna stabilità, la chiave della nostra sconfitta è il nostro gioco sporco, un numero enorme di errori non forzati, a causa di ciò che hanno rotto il gioco per se stessi. A causa della ricezione negativa, non abbiamo affrontato l'attacco.

:

Dettagli

Data Ora campionato
11.09.2021 18:30 COPPA DI RUSSIA 2021. UOMINI. FASE PRELIMINARE.

Risultati

Squadra1234GENERALI.
Gazprom-Yugra (Surgut)222523191
Yenisei (Krasnoyarsk)251525253

Stadio

g. Surgut, str. Bystrinskaya, 18/4. SK "Prime Arena"

«Lokomotiv» – "Kuzbass" 3:1


L'ultima volta che Lokomotiv e Kuzbass si sono incontrati nella finale di bronzo del campionato nazionale. La partita in corso a Surgut è stata molto meno significativa, ma è per questo che non è meno interessante. Nel primo set, l'intrigo è stato distrutto da "Kuzbass" – Novosibirsk non ha trovato in alcun modo le chiavi di questo elemento del rivale. tuttavia, cedendo 7:15, è comunque riuscito a stabilire una resistenza con l'aspettativa di un secondo lotto, 21:25.

E nel secondo hanno restituito il favore - e anche in una consegna volata, 25:13. I sideplayer del Lokomotiv sono stati particolarmente convincenti, eretto da asso. Prima del terzo set c'è stata una lunga pausa per problemi tecnici - le squadre hanno anche ricominciato a riscaldarsi. Quindi, avendo cominciato, il gioco si è fermato di nuovo al livello 7:6 a favore di Lokomotiv – e ancora una lunga pausa. È meglio mantenere la concentrazione in una situazione del genere con il popolo di Novosibirsk., Alexey Rodicev era particolarmente violento in campo, segnando letteralmente tutto e allenandosi in difesa, 25:17.

Il quarto set della partita è il migliore, ciò che è stato finora giocato a Surgut. Papazov, poco convincente durante la partita, non ha convinto nemmeno Yurichich all'inizio del set: è stato cambiato in Pakshin. Mentre Butko stava guardando, su chi fare affidamento nell'attacco, Il Lokomotiv sembra aver iniziato ad andare avanti, 8:5 dopo l'attacco di Savin. Ma i residenti di Kemerovo, quello che viene chiamato, preso un morso. Il gioco non funzionava, ma a causa della dedizione e degli errori dell'avversario, sono stati in grado di pareggiare il punteggio, 8:8. Ora la Lokomotiv ha Savin sul fuoco: due volte convincente in attacco più ace, 17:14.

Ma non funziona: gioca abilmente dal blocco Sivozhelez, Obmochaev si precipita nella radura, come nel finale di Londra, Pakshin e Tenants stanno emettendo assi, 22:21. Pakshin esce, ma attraverso il tocco appena percettibile del blocco, 23:23. Alla fine, il blocco ha dominato gli attaccanti stanchi: Kruglov e Pakshin atterrano alternativamente su di esso, e la fine della lotta è messa dalla copertura più di una volta salvando Sivozhelez, 27:25.