freccia precedente
freccia accanto
Slider

E "Ural" non si è presentato

Tale "Ural" - stanco dopo cinque serie il giorno prima, senza la diagonale principale - "Gazprom-Yugra" negli anni migliori sarebbe srotolato senza problemi. Ma ora i tempi sono diversi e dobbiamo farlo, prima di tutto, combattere il tuo matrimonio. Nel primo set, l'uguaglianza assonnata ha inciampato nel segno 12:12 - Kostylenko non ha affrontato l'altezza dell'aliante di Kulikov, Poroshin ha segnato una palla lanciata, Shakhbanmirzaev attacca fuori dai limiti, e Nikishin - dietro l'antenna ... 12:17. tutto? no, Anche l'Ural non è fatto di ferro: hanno segnato Kostylenko e Miskevich, Perrin batté sul blocco, e poi anche archiviato, 22:22. Alla fine, fu designato un duello tra Nikishin e Nikitin, Chereisky ha segnato di nuovo con fiducia. Ma per vincere, devi almeno servire - e abbiamo due errori e un asso di Nikitin sotto la faccia ciliegina sulla torta, 24:26.

Nel secondo set siamo partiti bene - 4:1 dopo l'asso Chereisky. Passa pochissimo tempo e l'asso del giovane sostituto della musa Artyom Babushkin fissa l'uguaglianza, 5:5. Dovgan prende a malapena il trasferimento, L'emergenza Miskevich bussa all'isolato, 6:8. Poi abbiamo riattaccato a lungo nella formazione "favorita" con l'uscita del fascio dalla prima zona, il problema è stato risolto in base alla situazione con una doppia sostituzione. Inoltre, Anton Malyshev non ha stravolto l'allineamento e Shakhbanmirzaev ha recitato nei quattro dal primo tentativo, 9:13. Gioca, tuttavia, non ha salvato, e l'asso Poroshin (16:22) finalmente placato bellissimi impulsi. I nostri si sono svegliati di nuovo, chiusura con un blocco di Babushkin e Perrin, Fialkovsky, che ha sostituito Slobodyanyuk, si è ripreso dal limite del blocco, ma tardi: riprodurre a 20:23 non ha portato al successo, e il rischio con la zona Dovhanyu non si giustificava, 20:25.

Nel terzo set, gli Akhamins sono usciti a giocare, Yakutin, Fialkovsky, Shahbanmirzaev i, lasciando andare, secondo la tradizione, l'avversario in avanti, ha iniziato ad aggrapparsi a un conto decente. Già visto: presenta Kulikov, Shakhbanmirzaev segna, 7:10. Kulikov è di nuovo in servizio, Shakhbanmirzaev segna, 13:17. Lo stesso, solo "Ural" è riuscito a trovare un'altra opportunità da qualche parte. Allo stesso modo, il gioco ha prevedibilmente raggiunto la fine dei giochi, 18:25 grazie all'attività di Nikitin.

La semifinale di Coppa di Russia ha evidenziato chiaramente i nostri problemi. Piuttosto, un PROBLEMA chiamato attacco laterale. Deve essere considerato in un complesso, non personalmente. Anche se non escluderei decisioni personali, ma ... l'intera catena di ricezione-trasmissione-attacco spesso cade. Sulle palle alte, e ancor di più su quelle assegnate, gli attaccanti non hanno le risorse fisiche per spingere la situazione a loro favore, i tentativi di giocare a pallavolo veloce incorrono in una mancanza di una chiara comprensione del ritmo, altezza, larghezza. L'unica cosa che funziona è l'interazione tra Rukavishnikov e Kostylenko, sviluppata la scorsa stagione., altrimenti, tutto deve essere migliorato, automatismo di torcitura e "imbottitura". Per cui non c'è quasi tempo, sabato si gioca a Surgut con il Novosibirsk Lokomotiv.

:

Dettagli

Data Ora campionato
08.11.2020 16:30 Coppa di Russia 2020. semifinale

Risultati

Squadra123GENERALI.
Gazprom-Yugra (Surgut)2420180
Ural (Ufa)2625253

Stadio

g. Kazan. Pallavolo Centro "San Pietroburgo"
Centro pallavolo \"San Pietroburgo", 1, Midhata Bulatova Street, 33-esimo citt? militare, Farm-2, Distretto Privolzhsky, Kazan, Distretto della citt? di Kazan, Tatarstan, Distretto Federale del Volga, 420011, Russia
selezionare la lingua / seleziona la lingua
РусскийEnglishPolskiБългарскиDeutschFrançaisItalianoEspañol