003-0
003-0
003-0
003-0
freccia precedente
freccia accanto

notizie del club

Superato "Belogorie"

Nella prima partita del turno casalingo di partite per 11-14 piazza "Gazprom-Yugra" in tre set con lo stesso punteggio 25:19 in ogni battito "Belogorie". Kirill Kostylenko, che è stato ferito, non è entrato nel sito di Surgutyan, Kirill Fialkovsky era un degno sostituto per lui. Il resto delle formazioni era lo stesso, quello che hanno suonato a Orenburg. Gli avversari nel set di apertura hanno commesso molti errori Per saperne di pi? »

Giocato sul morale e volitivo

Gazprom-Yugra e Dynamo-LO hanno messo in scena un vero e proprio thriller addio a Orenburg. Nella partita d'esordio, le palle break erano una rarità da museo e l'intera partita della squadra andava testa a testa.. Alla fine, il blocco di Yakutin ad Abrosimov ha reso la situazione un po 'più confortevole per noi., 21:19, ma poi lo stesso Yakutin per tre volte di seguito non ha nemmeno provato ad aiutare a chiudere Botin, bene Per saperne di pi? »

Batti i proprietari a secco

L'ultima vittoria secca "Gazprom-Yugra" ha vinto quasi tre mesi fa, 4 gennaio, e oggi a Orenburg i proprietari sono stati sconfitti in tre parti. 3:0 - questo è un ottimo risultato considerando la necessità di giocare tre partite di seguito. Dopo il "five-hat" contro "Belogorye" per la partita di domani contro "Dynamo-LO" si conserva la massima forza possibile. Tutti e tre i set con lievi variazioni sono stati completati Per saperne di pi? »

Ha sofferto della giovinezza di Belgorod

La Gazprom-Yugra ha perso in cinque partite contro i talentuosi giovani del Belgorod, talenti che bastavano per i più importanti. All'apertura della partita, tuttavia, nulla prefigurava un simile sviluppo di eventi: I giocatori di Surgut hanno dominato con sicurezza il campo grazie a un gioco più accurato e raccolto, come evidenziato dal punteggio del primo lotto, 25:15. E nel secondo set, "Belogorya" aveva un servizio - primo, asso emesso Per saperne di pi? »

Il traguardo inizia a Orenburg

Gazprom-Yugra insieme a Neftyanik, Dynamo-LO e Belogorye entrano nella lotta per 11-14 posti a sedere, inizia il primo round 2 Aprile a Orenburg. Inizialmente, il cosiddetto play-out non era previsto nel calendario della Super League, dal momento che solo "out" non è previsto per questa stagione - il campionato è chiuso per retrocessione. Combatti per la sopravvivenza, cos?, perde il suo significato e si trasforma in una formazione Per saperne di pi? »

Una meritata ricompensa

Rafael Khabibullin, capo allenatore della Gazprom-Yugra VC, ha ricevuto una lettera di ringraziamento da Valentina Matvienko, presidente del Consiglio federale dell'Assemblea federale della Federazione Russa, con il testo: “Per molti anni di lavoro coscienzioso, grande contributo allo sviluppo e alla promozione della cultura fisica, sport e stile di vita sano ". La gratitudine è stata presentata 25 Marcia in un'atmosfera solenne nella Duma del Khanty-Mansiysk Autonomous Okrug-Yugra. tutto, chissà Rafael Talgatovich, essere d'accordo, che Per saperne di pi? »

Nessun gioco, ma con carattere

Nel primo set del match con lo Zenit St. Petersburg, Gazprom-Yugra ha colpito come Ostap Bender, solo non sotto un cavallo, e sotto il blocco dei proprietari. 8 azioni efficaci di Zenit in questo elemento sono diventate il risultato di abilità, e ricerca creativa di Surgutyans. Il desiderio di giocare velocemente è strettamente associato al rischio., che di volta in volta non è stato all'altezza delle aspettative. Di conseguenza 15:25. Nel secondo Per saperne di pi? »

Le stelle convergeranno alla Sibur-Arena

D'accordo tra Zenit San Pietroburgo e Gazprom-Yugra, venerdì è in programma la partita dell'ultimo turno della parte regolare del campionato nazionale.. Dal punto di vista del torneo, la partita è importante per i padroni di casa: non devono perdere punti nella lotta contro la "Torcia" per il quinto posto. I residenti di Surgut non perderanno, niente da acquisire, ma come ha detto l'allenatore di Gazprom-Ugra Anton dopo la partita con la Dynamo Per saperne di pi? »