003-0

Kazan ha vinto la classe

Alekseev in apertura urta due volte il blocco di Kazan - 0:2. Arrabbiato, Nikita tira un paio di ottimi servizi, permettendo a Gazprom-Yugra di tornare in gioco, 4:5. Una lotta alla pari nel primo set è andata a segno 14:15, dopo di che Dmitry Volkov si è infuriato. Primo, ha segnato con sicurezza dalla quarta zona, e poi ha distribuito una serie di servizi diversi, di cui il Surgut ricevente non ha trovato le chiavi, e il blocco dei residenti di Kazan ha completato la questione. 14:22 non ha lasciato dubbi, che lo Zenit prenderà il set, 16:25.

Nel secondo lotto i padroni di casa hanno già visto un servizio aggressivo., e i cittadini di Kazan rimasero senza sosta sulle palle assegnate. Asso Makarenko - 9:7. Il turno per servire ai Bednzh è un trucco da buttare, 10:12. frattura? no, i padroni di casa stanno litigando: Alekseev in un salto orizzontale con una gamba segna una palla di emergenza sul muro, 13:15. Rukavishnikov mette al tappeto Volkov, 16:16. Makarenko dà prima a Kovalev la possibilità di segnare una palla sfida, e poi, con un altro ace a Volkov, fa sostituire d'urgenza Dmitry con Yuri Berezhko ad Alexei Verbov. Un altro trucco eliminato e Poorknife non è riuscito a battere il blocco triplo, 20:17.

forse, il raduno chiave ha avuto luogo al mark 20:18. Un lungo rally con possibilità reciproche sulla griglia si è concluso con il calcio fuori campo di Poor Knife - toccando i blocchi. Sul servizio di Christensen, Kovalev non può fare nulla con il muro di Kazan sulle palle assegnate, e poi i bloccanti dello Zenit raggiungono Alekseev, 20:22. Surgut aveva una possibilità in più quando contava 21:22, ma Kazan ha miracolosamente salvato due palloni su una rete di sicurezza, e Mikhailov ha tirato in filigrana per il blocco, 21:23. Ace Bednozha e un altro ostinato rally perso dai proprietari hanno completato il quadro del set, in cui i proprietari avevano una possibilità di successo, 21:25.

Nella terza partita, Christensen ha fatto girare completamente il volano di Mikhailov, Zenit ha servito, e il blocco cementò il cielo. a livello 9:18 Verbov ha girato e rilasciato Poroshin e Zemchenka sul sito, e tenendo conto di Surmachevsky che è uscito poco prima, ha aggiornato metà della composizione. Con un tale Zenit, Gazprom-Yugra è stato piuttosto difficile da giocare: la squadra di Surgut ha vinto l'ultimo segmento 10:7 e persino costretto Werbov a usare entrambi i timeout. Ma l'handicap era troppo grande, Zemchenok ha messo fine alla partita, 19:25.

Il gioco ha lasciato un'impressione ambivalente. In poche parole: Zenit-Kazan - auto, dove Christensen è un computer, e il trio di percussioni Mikhailov-Bednozh-Volkov è un volano per l'estrazione dei bicchieri. Allo stesso tempo, la squadra sembra solida in quasi tutti gli elementi e non galleggia in situazioni difficili. I residenti di Surgut hanno mostrato un grande desiderio, passato dei bei tratti, ma in generale, naturalmente, appena perso in classe. Piace guadagnare slancio Makarenko, nonostante le terribili statistiche, a volte Alekseev era simile alla diagonale, ecc., ma per ora ci manca ancora quella stessa integrità e concentrazione, la capacità di prendere un pugno e usare le tue possibilità a sangue freddo. Il feed è volato - è già buono, ma nell'attacco contro il muro alto dell'avversario, l'ingegnosità era nella regione dello zero. tuttavia, tutti i giochi chiave per Surgutyans sono ancora avanti, mentre ci mettiamo in forma e cerchiamo di addentare i preferiti.

Alexander Volkov, capitano del VC "Zenith" Kazan: Abbiamo avuto un volo molto difficile, abbiamo volato qui 18 orario. Questa è la prima volta nella mia vita, quando abbiamo coperto una distanza così breve per così tanto tempo. beh niente, succede. Pertanto, non abbiamo lavorato ieri., appena riscaldato. Il compito più importante era realizzare un'installazione tattica per il gioco, che ? stato fatto. Smantellato bene la squadra avversaria, ha scelto determinate direzioni di attacco, ha fatto bene sul blocco.

alex Verbov, capo allenatore del VC Zenit Kazan: Oggi abbiamo pensato meno alla rivale, ma ho pensato di più al tuo gioco, indipendentemente dall'account - mi è piaciuto. C'erano molti spettatori, quando vediamo tanta gente in tribuna, questa è un'altra emozione, e un altro atteggiamento, quindi grazie a quelli, chi ? venuto. Non abbiamo avuto il volo più semplice, seduto tutta la notte in aeroporto a causa della nebbia, ha influenzato i movimenti. Ma dobbiamo sviluppare una mentalità vincente indipendentemente dalle condizioni esterne., indipendentemente dall'avversario, indipendentemente dal conto. Mentre gli atleti danno il massimo in ogni situazione, sia nel gioco che in allenamento - crescono. oggi, Lo considero, abbiamo fatto un piccolo passo avanti. Per quanto riguarda l'avversario, era chiaro, che la squadra sta lottando fino alla fine, ben fatto, ma oggi è stato molto difficile con la nostra sottomissione e contro il nostro blocco.

Anton Malyshev, capo allenatore della CE "Gazprom-Ugra": Abbiamo giocato con un avversario di alto profilo, una delle migliori squadre del nostro campionato, e nella classifica mondiale. Oggi ci siamo imbattuti in un ottimo servizio stretto, finora questo è il servizio più forte, quello che abbiamo visto. il, che stiamo combattendo fino alla fine, non arrenderti - questo è un momento piacevole, ma manca ancora di stabilità, ancora molto del loro matrimonio. Giochiamo quasi senza diagonale, in avanti, fino a quando Nikita Alekseev non riprende le sue condizioni.

:

Dettagli

Data Ora campionato
15.10.2021 19:00 CAMPIONATO DELLA RUSSIA 2022. UOMINI. Super League

Risultati

Squadra123GENERALI.
Gazprom-Yugra (Surgut)1621190
Zenit-Kazan (Kazan)2525253

Stadio

g. Surgut, str. Bystrinskaya, 18/4. SK "Prime Arena"