003-0

Iniziamo a Novosibirsk

Sabato inizia il campionato russo di Super League, da cui ognuno ha aspettative speciali. Dopo due stagioni sgualcite (la fine 2019/2020 e inizia 2020/2021) i tifosi aspettano il pieno ritorno sugli spalti, squadre - partite senza guardare la pandemia, che, a proposito, non è scomparso da nessuna parte. Gazprom-Yugra ne ha sofferto parzialmente in preparazione della stagione, ma ora, pah-pah-pah, tutto torna in carreggiata e il campionato inizia la sua corsa.

Mi sono ricordato dei binari per un motivo, Il primo rivale di Surgutyan è il Lokomotiv Novosibirsk. Beneficiario, per cos? dire, solo le ultime due stagioni, campione dell'anno prima dell'ultimo e medaglia di bronzo dell'ultimo campionato. E se il Lokomotiv non può ancora essere chiamato il club di base della nazionale, allora questo è un punto di riferimento incondizionato per la pallavolo giovanile del Paese. Qui, negli ultimi anni, grande attenzione è stata dedicata ai giovani, avendo tirato fuori tutta una manciata di giovani talenti, che ora è tutto esaurito in affitto per fare esperienza.

La clip principale di Lokomotiv include due dei suoi giovani allievi, il legante Konstantin Abaev e il bloccante Dmitry Lyzik. Sono sicuro, che nel prossimo futuro ce ne saranno di più, ma finora Abaev e Lyzik sono circondati da una continua esperienza di alta classe. Ad inizio stagione i legionari Drajan Luburic e Gordon Perrin possono dimostrare di non essere le migliori condizioni, ma c'è qualcuno che equivale a sostituirli. L'immancabile Pavel Kruglov non ha bisogno di presentazioni nella posizione della diagonale, come, tuttavia, e un paio di schiacciatori russi Sergey Savin - Alexey Rodichev. Al centro della griglia di Lyzik, la competizione non è meno impressionante: il giocatore della squadra nazionale russa Ilyas Kurkaev e il "nostro" Denis Chereisky.

Stabilità ad alto livello: così si può descrivere Lokomotiv in tre parole, cosa non si può dire di Gazprom-Yugra all'inizio della stagione. Una squadra abbastanza aggiornata di per sé non lo sa davvero, cosa aspettarsi da te stesso, e decisioni del personale, adottato sulla "bandiera", non aggiungere ancora quella stessa stabilità. Prima della partita di Novosibirsk, la squadra di Surgut è sulla carta inferiore all'avversario in quasi tutti i conteggi, ma il gioco non sarà di carta, e i nostri ragazzi avranno più che sufficiente voglia di mettersi alla prova. Come dicono: palla tonda, alla lavagna «0:0», e tutto è possibile sul sito, quello che abbiamo visto tante volte. Inizia il campionato, buona fortuna!